Sorry, you need to enable JavaScript to visit this website.
Se il tuo gatto miagola troppo, trova la cura giusta per lui

Come prendersi cura del gatto che miagola

Serena Patierno

Se ti stai chiedendo come mai il tuo amato gatto coccolato, nutrito con la massima attenzione e amato come un figlio, miagoli un po’ troppo spesso e troppo insistentemente, sei nel luogo giusto.

Una certezza, ancor prima di analizzare i vari scenari, già c’è: se il gatto miagola, sta comunicando qualcosa.

Troppo poco? Sì, è vero, perché può volerti dire che ha fame, che si sente poco bene, o semplicemente che si annoia.

Ma comprendere questo linguaggio non è impossibile, basta infatti provare a interpretarlo.

Gatto chiacchierone

A volte il gatto miagola per una ragione molto banale: gli piace sentire la propria voce ed è un chiacchierone di carattere.

Se questo è il caso, c’è poco da fare; e se il miagolio è notturno un buon rimedio sta nell’uso dei tappi per le orecchie.

Fra le tante razze, la più loquace è senza dubbio il siamese, che ama esprimere ogni minimo sentimento con un bel miao!

Gatto affamato

Il miagolio del gatto può però essere dovuto anche alla fame. Come capirlo?

È abbastanza facile: solitamente si posiziona vicino alla ciotola, vicino al frigo o all’armadietto in cui custodisci le sue pietanze.

Se poi dopo aver mangiato si tranquillizza, allora non può esserci alcun dubbio.

Gatto sofferente

Il gatto che miagola però può anche non sentirsi bene. Se ha mal di pancia e deve correre verso la lettiera, o se ha un disturbo di stomaco (in tal caso tende a masticare le piante e a procurarsi il vomito), oppure se ha dei problemi renali, può aumentare sensibilmente i vocalizzi e la loro frequenza.

In tal caso, oltre al miagolio, noterai un cambiamento di umore e di energie. Se sospetti che una delle cause sia un malessere, rivolgiti a un veterinario.

Gatto nostalgico o stressato

Anche se è vero che il felino domestico è indipendente e un po’ solitario, a volte ha davvero bisogno di più compagnia.

Il suo miagolio è una lamentela e una richiesta di attenzione rivolta all’umano da cui si sente trascurato.

Se invece hai appena traslocato, o se hai adottato un altro amico a quattro zampe, un miagolio più frequente del solito può scaturire proprio dalle troppe novità.

Insomma, anche i gatti si stressano, e vanno rasserenati.

>> Per saperne di più sul miagolio felino leggi questo articolo

Purina TI RISPONDE