Sorry, you need to enable JavaScript to visit this website.
Come scegliere un cibo umido di qualità per gatti

COME SCEGLIERE UN CIBO UMIDO DI QUALITÀ

È l'ora del pasto per il tuo gatto, e sai quanto è esigente davanti al suo pranzo? 
Sì, il gatto ha spesso gusti difficili ma c'è un modo semplice per convincerlo a gustare quel che gli servirai: scegliere a monte un mangiare per gatti di alta qualità, che possa insieme garantire le giuste proprietà nutritive per farlo crescere sano e forte, e soddisfare il suo palato delicato e talvolta esigente.

Uno dei requisiti di un pasto di qualità per il tuo gatto è quello dell'offrire ricette gustose, che saziano e stuzzicano la sua voglia di bontà: in una sola parola, soddisfano il requisito dell'appetibilità. 
E prevedono anche di variare gusti e consistenze all'interno della vasta gamma del cibo umido, che per via della sua godibile consistenza e della presenza di liquidi è molto adatto a soddisfare la gola del tuo micio.

Etichette chiare: le cose da sapere sul mangiare per gatti

La qualità del cibo umido per gatti scelto si scopre già leggendone l'etichetta. 
Infatti per legge, le etichette degli alimenti per animali familiari devono dichiarare la composizione. 
Inoltre la normativa europea relativa alla produzione, regolamenta in modo severo la qualità e la sicurezza delle materie prime utilizzate
In particolare, le materie prime di origine animale impiegate nella produzione industriale del mangiare per gatti, oltre ad essere sottoposte ad attente verifiche e controlli, sono ad esempio, ottenute da animali dichiarati idonei alla macellazione per il consumo umano, da parte del Servizio Veterinario Nazionale.

Oltre a questa certezza, è bene verificare sempre che la qualità del cibo sia legata al vero bisogno del gatto: ogni prodotto di qualità contiene anche i fabbisogni nutrizionali dell'animale di casa garantendo un apporto di vitamine e minerali adeguato, ma ogni gatto ha poi esigenze personali (è anziano, sterilizzato, cucciolo e così via). 
Dunque meglio attenersi sempre ai consigli del veterinario e alle quantità consigliate in etichetta, scegliendo a monte il prodotto che più descrive le caratteristiche del proprio micio. Un ultimo passaggio è quello collegato al prezzo dell'alimento: pur sapendo che è possibile scegliere tra gamme di prezzo molto diverse, è bene ricordare che le materie prime di qualità hanno un costo più elevato, ma pur sempre accessibile.

CONSIGLI

Per aiutare il gatto a non stufarsi mai del suo pasto e a conoscere molti gusti diversi, varia i contenuti del suo pasto umido senza mai scordarne la qualità. Alterna gusti e consistenze e cambia ciclicamente le lattine acquistate, così non si annoierà mai e diventerà un vero buongustaio!

CURIOSITA'

Sapevate che in media in uno degli stabilimenti Purina vengono fatti fino a 1400 controlli di qualità al giorno sul cibo preparato?

 

Indietro
Purina TI RISPONDE