Sorry, you need to enable JavaScript to visit this website.
Il benessere del gatto anziano

IL BENESSERE DEL GATTO ANZIANO

Serena Patierno

Anche i felini, con il passare degli anni, invecchiano. A loro non vengono le rughe né i capelli bianchi, tuttavia qualcosa a livello fisico cambia anche per loro: subiscono gli acciacchi dell’età e la fatica, ma per addolcire questa fase della vita si può far molto, per esempio ricorrendo alla ginnastica e ai massaggi!

Perché massaggiare il gatto? Il micio senior appare più pigro: non salta più come prima, sembra non voler più raggiungere i suoi nascondigli segreti arrampicandosi sopra alle mensole o alle librerie. In verità è solo arrugginito, può patire dei dolori alle articolazioni e la sua circolazione sanguigna si fa ridotta. I massaggi possono aiutarlo ad aggirare ostacoli: bastano dieci minuti a giorni alterni per portare già i primi benefici.

Come fare a massaggiarlo? Il gatto solitamente gradisce le mani del proprio padrone. È sufficiente allora scegliere il momento giusto, quello del riposo, e avvicinarsi a lui senza farlo alzare. Si inizia sempre con delle semplici carezze che aiutano il micio a sentirsi rilassato e propenso a manipolazioni più intense. Quindi si passa al massaggio vero e proprio: con una pressione delicata e leggera dei polpastrelli si percorrono le zone più sensibili del corpo del pet seguendo i movimenti dell’”impastare”: le zampe, la testa, il collo, le spalle e la schiena ma non dimentichiamo le orecchie e il mento che gli daranno un grande piacere e aiuteranno a migliorare la circolazione sanguigna

Il contegno del gatto anziano. Ebbene sì, il felino si distingue dagli altri animali anche in vecchiaia. Il suo contegno è inconfondibile e difficilmente si lascia cogliere impreparato dai disguidi dell’anzianità. Ma se scivola o fa qualche altra brutta figura? Lui farà finta di nulla, come se non fosse successo a lui, e tu non farglielo pesare! Tutto quello che c’è da sapere è che puoi dargli tanto affetto, tante coccole, la giusta grinta per tenerlo in forma ma nulla di più: l’esagerazione nelle attenzioni lo farebbe sentire un degente mentre lui ama mantenere la propria dignità in tutte le situazioni. Sarà per caso una fonte di ispirazione anche per gli umani?

Indietro
Purina TI RISPONDE