Sorry, you need to enable JavaScript to visit this website.
Il carattere del gatto europeo, una delle razze più amate in Italia

IL CARATTERE DEL GATTO EUROPEO. UNO DEI GATTI PIÙ AMATI D'ITALIA

Serena Patierno

Ma unisce alla sua indole delicata anche grande giocosità e vivacità. Inoltre, pur essendo considerato un gatto comune in realtà discende dai gatti sacri dell’antico Egitto.

Il gatto europeo passa per essere “il gatto” per eccellenza, un micio comune con poche pretese estetiche ma tante qualità che lo rendono fra i più amati in Italia. 

In verità la sua storia lo rende molto speciale: è infatti discendente diretto dei gatti egizi, proprio quelli venerati come sacri durante l’antichità.

Le origini

La razza europea arriva dunque dall’antico Egitto, trasportato nel nostro continente da mercanti e anche dai fenici che, esperti navigatori, sapevano bene quanto fosse piacevole viaggiare con questi felini. 

Questi ultimi, infatti, non solo offrivano una mansueta e discreta compagnia, ma cacciavano anche i topi nelle stive. 

Approdato sulle sponde del Vecchio Continente, però, ha dovuto anche lui lottare contro i pericoli e le asperità del tempo ma è sopravvissuto ed è diventato uno dei gatti più amati in assoluto, anche grazie al suo carattere tranquillo e dolce.

Il carattere

Il carattere del gatto europeo ha tratti ben definiti che lo distinguono da tutti gli altri rendendolo unico. È particolarmente intelligente, ha un forte istinto predatorio, è sensibile e molto giocoso; ma soprattutto è docile e affabile. 

Seleziona, all’interno della famiglia, il suo umano preferito con il quale instaura un rapporto molto profondo e inossidabile

Insomma si tratta di un esemplare di micio che ama stare con l’uomo, si adatta bene alla vita in appartamento ma predilige, potendo, la possibilità di passeggiare all’aperto e non ama la solitudine.

L’aspetto

Il suo aspetto a volte ha creato confusione nel pubblico in quanto le sue tante varietà ammesse dagli standard di razza non lo rendono immediatamente identificabile. Il gatto europeo infatti può avere un mantello grigio, bianco, marrone, arancio scuro, nero, può avere fino a tre colori e gli abbinamenti più frequenti sono fra bianco, marrone e arancio. Inoltre, è spesso tigrato ma anche a squame di tartaruga e marmorizzato

Insomma la sua grande ricchezza genetica ne ha reso difficile una selezione lineare ma è anche per questo che è bellissimo e molto amato.

Indietro
Purina TI RISPONDE