Sorry, you need to enable JavaScript to visit this website.
Come fanno a fare le fusa i gatti e perché mordono

COME FANNO I GATTI A FARE LE FUSA E PERCHÉ MORDONO?

Serena Patierno

gatti, esseri magici ed eleganti tanto da suscitare sempre domande e curiosità. Come fanno i gatti a fare le fusa? Quando e perché mordono? Le fusa del gatto e i morsi sono comportamenti opposti del gatto (uno esprime amore e l’altro paura) che hanno sempre suscitato domande, discussioni scientifiche e amatoriali. 

Come fanno i gatti a fare le fusa?

La prima domanda soprattutto è stata a lungo un’occasione di indagini. Quel gradevole e delicato ronfare emesso dalle corde vocali del gatto, non è del tutto chiaro da quali modificazioni fisiche derivi. Oggi sappiamo che si tratta di un suono gutturale doppio, emesso sia grazie all’ispirazione che all’espirazione. Ma pare che oltre alle corde vocali, nelle fusa del gatto siano coinvolti i muscoli della laringe, o almeno che in alcuni gatti funzioni così e che ogni micio le produca a modo suo.

Perché il gatto fa le fusa?

Le motivazioni delle fusa del gatto sono parzialmente avvolte dal mistero. Di certo i gatti stanno comunicando qualcosa, ma l’ipotesi che stiano esprimendo solo piacere non è la più accreditata: spesso i gatti fanno le fusa anche se malati o sofferenti. Inoltre i cuccioli di gatto le emettono durante la suzione del latte materno e in questo caso, più che comunicare piacere, stanno confermando che l’allattamento funziona e che va tutto bene. Ma il gatto adulto? No, non sta dicendo che adora le coccole e l’amico umano, o almeno non solo. Sta molto più realisticamente provocando in chi ascolta un senso di protezione, mettendo così le basi per instaurare rapporti amichevoli con il mondo esterno. 

Perché il gatto morde?

Il discorso sui morsi è diverso: il gatto non è un animale aggressivo e se morde lo fa per difesa e per paura, cosa che denota l’intelligenza del gatto. Ma prima di arrivare al morso, manda molti segnali di disagio e, il più delle volte, si allontana. Se proprio non ha altre armi, si difende da qualcosa o qualcuno che gli sta dando fastidio assestando un morso. È vero che i denti del gatto sono affilatissimi e appuntiti, una vera piccola arma, ma lui li sfodera solo per la caccia. Infine, attenzione a non fraintendere l’amico peloso: spesso simula il morso ma sta solo giocando e riproducendo la gestualità della caccia che simulava da cucciolo.

Indietro
Purina TI RISPONDE