Sorry, you need to enable JavaScript to visit this website.
Comportamento dei gatti: il galateo a tavola

GALATEO A TAVOLA

Roberto Allegri

Per la maggior parte degli italiani, il momento di sedersi a tavola è sacro. Non solo per mangiare ma soprattutto per interagire e chiacchierare con la famiglia. Questo include anche il gatto di casa.

Infatti all’ora della pappa il micio diventa particolarmente loquace. Il suo modo di miagolare è diverso dal solito e ha una voce più acuta e insistente. Inoltre, tutto il suo corpo ci manda segnali di “affetto”: la coda è alzata, gli occhi socchiusi, i lati della bocca stirati come in un sorriso. Il gatto si struscia contro le nostre gambe oppure, se riesce a salire su un mobile, sul nostro viso.

Non sottovalutiamo questi gesti, trascurandoli e dicendo semplicemente: il gatto ha fame. Lui si sta rivolgendo proprio a noi. Sa che dipende da noi per il cibo e ce lo sta chiedendo esternando la sua personalità. Assecondiamolo dunque, vezzeggiamolo usando anche noi una voce acuta. E accontentiamolo dandogli la sua pappa preferita.

Indietro
Purina TI RISPONDE