Sorry, you need to enable JavaScript to visit this website.
Anche i gatti sono contro il fumo

GATTI CONTRO IL FUMO

Roberto Allegri

In tutto il mondo nascono di continuo campagne, slogan, spot pubblicitari ed iniziative contro il fumo. Ma gli amanti dei gatti hanno un motivo in più per smettere di fumare: la salute del loro animale.

Lo studio intitolato “Environmental tobacco smoke and risk of malignant lymphoma in pet cats” - pubblicato nel 2002 su “American Journal of Epidemiology” - il primo nel suo genere, svolto dal dottor Antony Moore della Tufts’ School of Veterinary Medicine dell’Università del Massachusetts ha rivelato che i gatti che vivono in casa con un fumatore hanno più del doppio delle probabilità di ammalarsi di cancro. Il dottor Moore ha dichiarato: “I risultati della ricerca dimostrano che l’esposizione al fumo passivo ha conseguenze devastanti sul gatto.”

Il problema non è dovuto solo al fumo nell’aria ma anche alle particelle di tabacco che si depositano sul pelo e che poi vengono ingerite quando i gatti si leccano durante le operazioni di tolettatura.

Smettere di fumare è sempre una buona idea, ma se proprio non ci riusciamo almeno cambiamo stanza se con noi c’è il micio. Al bando anche i mozziconi nel posacenere: possono essere irresistibili per un gattino curioso e se li ingerisce può andare incontro a complicazioni e problemi gastrointestinali.

Indietro
Purina TI RISPONDE