Sorry, you need to enable JavaScript to visit this website.
Anche i gatti soffrono lo stress

UNA PAUSA CONTRO LO STRESS

Roberto Allegri

Anche il gatto può essere stressato. Un improvviso cambiamento nelle sue abitudini, ad esempio, può renderlo nervoso e causargli disagio. Lo stesso vale per le troppe attenzioni del padrone.

Il micio ama le coccole ma quando sono esagerate, insistenti, lo fanno diventare insofferente. E allora “si prende una pausa”. Proprio così: finge di dormire per sottrarsi alle manifestazioni di affetto e per recuperare la calma.

E' stato calcolato che un micio dorme circa quattordici ore e mezzo al giorno ma non sempre si tratta di un sonno profondo. Osserviamolo con attenzione: se ha la testa reclinata verso il basso e la gola bene in vista, significa che sta dormendo sul serio. Ma se invece gola e addome sono tenuti nascosti, la testa sollevata e le orecchie diritte allora sta soltanto riposando. Sembra sia addormentato ma in realtà si sta rilassando. E' un po’ come se eseguisse degli esercizi di meditazione, estraniandosi da tutto il resto. Una posizione caratteristica per questo suo stato di relax è quella in cui il micio se ne sta sdraiato sulla pancia con la zampine piegate sotto il corpo e gli occhi chiusi.

Vogliamo avere la prova che non sta davvero dormendo? Proviamo a chiamarlo dolcemente e vedremo le sue orecchie muoversi nella nostra direzione.

Indietro
Purina TI RISPONDE