Sorry, you need to enable JavaScript to visit this website.
Come lavare i denti al gatto

ED ORA LAVIAMOCI I DENTI!

Roberto Allegri

Per chi lo considera un animale fiero e selvatico, un cacciatore indomito e completamente libero, sembrerà folle l’idea di lavare i denti al gatto. Però, per preservare la salute del nostro piccolo amico è necessario fare anche questo.

Il tartaro che si deposita sui denti può causare fastidiose infezioni che è bene prevenire. Ci sono due sistemi per assicurare l’igiene dentale del micio. Il primo è strofinargli i denti con un apposito dentifricio. Ma ovviamente è un’operazione alla quale il gatto si deve abituare un po’ alla volta. Si usa uno spazzolino a setole morbide oppure uno speciale ditale di gomma ruvida che si infila sull’indice e con cui si puliscono i denti.

Esistono anche dentifrici fatti per i gatti che odiano lo spazzolino: ne mettiamo un po’ sul dito, lo spargiamo sui denti del micio e il gioco è fatto. Inoltre, in commercio c sono anche dei particolari croccantini che aiutano la rimozione della placca mentre il gatto mastica.

La cosa migliore è sempre chiedere consiglio al nostro veterinario di fiducia.

Indietro
Purina TI RISPONDE