Sorry, you need to enable JavaScript to visit this website.
Gatto, il maestro di feng shui

MAESTRO DI FENG SHUI

Roberto Allegri

Farsi aiutare ad arredare la casa dal proprio gatto? E perché no? Il gatto è un designer di interni molto abile. Forse non tutti lo sanno ma è un profondo “conoscitore” del Feng-Shui, l’antica disciplina cinese, oggi molto in voga, che spiega come disporre gli ambienti nelle abitazioni in modo da raggiungere l’armonia e usufruire delle energie positive.

Si tratta solamente di avere fiducia nella straordinaria sensibilità del gatto. I suoi sensi, infatti, come riporta il professor Rupert Sheldrake, del Clare College di Cambridge, nel suo libro “I poteri straordinari degli animali” (Mondadori, 2000), gli consentono di avvertire i campi magnetici ed elettrostatici, gli ultrasuoni e persino le reti di energia sotterranea, quelle che gli esperti chiamano “nodi di Hartmann” e che possono risultare nocivi alla salute.

Perciò, osserviamo il micio con attenzione quando sceglie il luogo dove schiacciare il pisolino. Se evita un certo posto della casa, quello potreb essere sicuramente il meno indicato dove posizionare il letto o la scrivania a cui si lavora. Se invece la sua preferenza va ad un divano, una poltrona o una particolare sedia significa che potrebbero essere posizionati in un punto privo di “influenze” negative e quindi salute più adeguato anche al nostro benessere.

Indietro
Purina TI RISPONDE