Sorry, you need to enable JavaScript to visit this website.
I Patsy Award, gli Oscar per i gatti protagonisti di film famosi

OSCAR DA GATTI

Roberto Allegri

In occasione della recente consegna degli Oscar, gli attori di Hollywood si sono mobilitati in massa perché l’Academy premiasse anche gli animali protagonisti di film. Però, un riconoscimento del genere c’era già. O meglio, è esistito dal 1951 al 1986. Si tratta del famoso “Patsy Award” (Picture Animal Top Star of the Year) e veniva assegnato tutti gli anni agli animali attori più dotati.

Uno dei più noti vincitori del premio fu Orangey, un grosso gatto dal pelo rosso che si aggiudicò il Patsy Award per ben due volte. La prima nel 1952 per il film “Rhubarb” diretto da Arthur Lubin, e la seconda nel 1962 per il leggendario “Colazione da Tiffany” di Blake Edwards.

Pare che Orangey fosse un vero divo, scontroso e intrattabile, e che più di una volta fece venire i sudori freddi alla produzione fuggendo dal camerino. Si dice che dovettero usare due cani da guardia per impedire che Orangey se la squagliasse durante le riprese. 

Indietro
Purina TI RISPONDE