Sorry, you need to enable JavaScript to visit this website.
Come trovare il nome giusto per il gatto

NOMI PER GATTI, ECCO COME TROVARE QUELLO GIUSTO!

Emma Gipi

Audrey Hepburn in Colazione da Tiffany lo chiamava semplicemente "Gatto"; la gatta di Gino Paoli, proprio quella della celebre canzone, si chiamava invece Ciacola, mentre sui tetti, nelle case e nei giardini è un tripudio di Fioccodineve e Pallina, Romeo e Micio, Birba e Minù. La scelta del nome del gatto o della gatta è sempre un momento decisivo all'arrivo in casa del nuovo micio e di solito questa viene demandata ai più piccoli, se ve ne sono in famiglia. Anche i sondaggi italiani non concordano: per il sito Amoremiao è Romeo il più usato in Italia, per Nomi per gatti invece è Chanel. Ecco allora qualche piccolo suggerimento per scegliere il nome perfetto per il tuo gatto!

Come farsi capire dal gatto

Il primo consiglio vale per tutti gli animali: il nome dovrebbe essere corto, o perlomeno chiaro, deciso, perfetto per poter richiamare all'ordine il micio e farsi intendere rapidamente. Meglio dunque non confondere il suo nome proprio con una parola di uso comune o addirittura con un comando usato per richiamarlo.

Quel che il suo corpo racconta

Una buona idea è trovare un nome che racconti una sua buffa abitudine, oppure una sua caratteristica fisica: è rotondo/a o molto piccolo/a? Pallino o Pallina e Briciola sono perfetti. È pelosetto e morbidissimo? Opta per Nuvola! Adora sonnecchiare e mangiare sempre? Patatone e Salsiccio/a sono nomi molto amati dai bimbi.

Questione di... carattere!

Se conosci già il temperamento del tuo gatto, puoi scherzare sul suo modo di essere. Ne combina sempre una? Opta per Brigante o qualche variazione sul tema. Non risparmia una poltrona? Il suo nome è Mordicchio! È una palla di pelo di felicità? Potresti anche pensare a un semplice Happy.

Cartoni, che passione

Uno stratagemma può essere quello di scegliere un nome per il gatto che richiami il cartone animato preferito o quel personaggio della fantasia cui sembra somigliare molto. E allora via libera a Figaro (da Pinocchio), Torakiki (da Spank), Garfield e tutti i più amati della tv.

Che coppia!

se i gatti sono due? Ottima idea usare il nome di una coppia dei film, dei cartoni o dei libri, o giocare a dividere in due una parola molto nota. Ecco qualche idea: Punto e Virgola, Bonnie e Clyde, Fred e Ginger, Arco e Baleno, Hash e Tag...

Indietro
Purina TI RISPONDE